Facile all’ira ed attaccabrighe, Lex è un aspirante rapper che sogna di diventare l’Eminem italiano e odia la musica latino-americana che gli fa letteralmente venire l’orticaria. Sboccato, irruente ed aggressivo, è il classico bambino esagitato che sembra incapace di starsene buono e fermo per più di due minuti. Tifoso sfegatato della Roma e appassionato di graffiti, Lex sembra lanciato su una china pericolosa, sempre in bilico tra esuberanza e teppismo, tra guasconeria e bullismo. Simpatico e divertente quando in vena, diventa insopportabile quando di cattivo umore. Ha un piccolo imbarazzante segreto di cui si vergogna e che solo Leo, il suo migliore amico, conosce: ogni tanto bagna ancora il letto. Vive con la madre, una donna succube e dimessa, ed il suo nuovo compagno, che Lex chiama affettuosamente “il bastardo”, un disoccupato alcolizzato e violento che maltratta entrambi. Il vero padre, Agenore Santini, detto “Spiedo”, che Lex adora ed ammira al di sopra d’ogni cosa, è in prigione per una serie di piccole truffe; il figlio però, più o meno inconsciamente, si è creato una realtà alternativa, in cui il papà è uno spietato criminale, temuto e rispettato dagli altri detenuti. Porta sempre con se Tupac, un cucciolo di bull-terrier a cui è molto affezionato.
“Porca Bestia!”Alessandro Santini ( molto spesso, forse troppo )
Simpatia
95%
Q.I.
120
Generosità
51%
Rabbia
86%
Responsabilità
12%
Igiene Personale
47%

Condividi

Leave a Comment